Padre Pio ed i luoghi mistici e di pellegrinaggio

Il Gargano, oltre al notevole patrimonio naturalistico che vanta, è anche una terra di Santi: mete preferite dai turisti di tutto il mondo sono la terra di Padre Pio, San Giovanni Rotondo ed il Santuario di San Michele a Monte S. Angelo. San Giovanni Rotondo, un tempo semplice borgo agricolo, è oggi meta di numerosi pellegrinaggi religiosi: la fama di questo paese è dovuta alla venuta nel 1916 del Frate cappuccino Padre Pio da Pietralcina, l’umile frate delle stimmate che qui visse e operò.

Durante il suo operato, Padre Pio volle fortemente la costruzione di una struttura sanitaria: a lui si deve la realizzazione della “Casa sollievo della Sofferenza”, uno dei più importanti ospedali d’Italia. Recentemente è stata realizzata una nuova chiesa dedicata a San Pio, un opera monumentale progettata in stile moderno dal famoso architetto Renzo Piano.

Monte S. Angelo è il centro più elevato del Gargano, poggia su una roccia calcarea, nella quale si aprono numerose grotte, In particolare, in quella a lui dedicata dopo la mirabile apparizione del Santo, fu costruito un Santuario. Oltre alla Basilica, Monte S. Angelo vanta anche un Castello di epoca normanna e oltre numerose chiese e battisteri da visitare, nonché la famosa Abbazia di Pulsano.

Ma secondo la tradizione, l’Arcangelo Michele sarebbe apparso in una seconda grotta, ora santuario, a tre chilometri da Cagnano Varano, questa grotta poco conosciuta rispetto alla prima ma altrettanto suggestiva, è lunga un centinaio di metri e si trova lungo la riva del lago di Varano.

About the Author

Chiamaci