Visitare Rodi Garganico e l’entroterra

La posizione centrale di Rodi Garganico rispetto al Gargano, rende la cittadina meta preferibile per numerose e meravigliose escursioni tra natura, arte e religione.
Da Rodi partono numerose escursioni alla scoperta dei misteri del Parco Nazionale del Gargano.

Per chi ama i cavalli, un maneggio a soli 5 minuti dall’albergo offre (nel periodo estivo) la possibilità di passeggiate nei boschi o in riva al mare in sella a bellissimi e docili esemplari.

Per gli amanti dell’avventura, invece, l’escursione in Land Rover risulta un’esperienza da non perdere.
Un guida vi accompagnerà tra i canyon del letto ormai asciutto del Torrente Romondato, tra faggi, pini neri e querce secolari, sulle verdi colline del promontorio garganico, alla Riserva Biogenetica del Parco Nazionale del Gargano, lungo le rive del laghetto della Foresta Umbra, lungo le strade di Vico, paese di San Valentino, fino ad addentrarsi nella bellissima Pineta Marzini.

Durante l’escursione, tutta all’insegna dell’avventura, della natura, della genuinità e della gastronomia locale, La guida illustrerà i misteri e le particolarità della natura, dal fenomeno del carsismo all’estrazione della resina dagli altissimi pini neri.

Oltre ai daini presenti nella riserva, è possibile incontrare durante la gita animali selvatici e non, come le mucche podoliche e le caprette nere del Gargano; la varietà e la bellezza dei panorami naturali che si incontreranno saranno l’oggetto delle vostre istantanee.
L’escursione standard dura 3-4 ore e si può effettuare in mattinata o nel pomeriggio.

Il Gargano, oltre al notevole patrimonio naturalistico che vanta, è anche una terra di Santi: mete preferite dai turisti di tutto il mondo sono la terra di Padre Pio, San Giovanni Rotondo ed il Santuario di San Michele a Monte S. Angelo. San Giovanni Rotondo, un tempo semplice borgo agricolo, è oggi meta di numerosi pellegrinaggi religiosi: la fama di questo paese è dovuta alla venuta nel 1916 del Frate cappuccino Padre Pio da Pietralcina, l’umile frate delle stimmate che qui visse e operò.

Durante il suo operato, Padre Pio volle fortemente la costruzione di una struttura sanitaria: a lui si deve la realizzazione della “Casa sollievo della Sofferenza”, uno dei più importanti ospedali d’Italia. Recentemente è stata realizzata una nuova chiesa dedicata a San Pio, un opera monumentale progettata in stile moderno dal famoso architetto Renzo Piano.

Monte S. Angelo è il centro più elevato del Gargano, poggia su una roccia calcarea, nella quale si aprono numerose grotte, In particolare, in quella a lui dedicata dopo la mirabile apparizione del Santo, fu costruito un Santuario. Oltre alla Basilica, Monte S. Angelo vanta anche un Castello di epoca normanna e oltre numerose chiese e battisteri da visitare, nonché la famosa Abbazia di Pulsano.

Ma secondo la tradizione, l’Arcangelo Michele sarebbe apparso in una seconda grotta, ora santuario, a tre chilometri da Cagnano Varano, questa grotta poco conosciuta rispetto alla prima ma altrettanto suggestiva, è lunga un centinaio di metri e si trova lungo la riva del lago di Varano.

About the Author